Pubblicata il 22/08/2018

Gallura - Tempesta di fulmini su Calangianus e Tempio. A Calangianus decine di fulmini dentro il paese, lo stesso a Tempio. Danni nelle abitazioni: danneggiati modem, antenne e televisori

 

Gallura - Non bastava il fulmine di ieri a Lu Caponi e lo spavento preso da tutto il paese? No, oggi è andata peggio. Sono le 13.30 quando come di consueto inizia a svilupparsi un grosso cumulonembo tra Priatu e Sant'Antonio di Gallura. Passano i minuti e iniziano a sentirsi i primi forti tuoni. Alle 14 in punto, preciso come un orologio, inizia a piovere debolmente su Calangianus. Dopo 20 minuti il cielo è diventato cupo e i fulmini iniziano a scaricare la loro furia nelle campagne del paese, ma è solo l'inizio di 3/4 d'ora da incubo che porteranno una decina di fulmini ad abbattersi dentro il paese. Alle 14.35 un fulmine si abbatte davanti alle case popolari nella zona nota come "coddhu d'anciocu", seguito dopo qualche minuto da altre scariche a Lu Pinu. Alle 15 improvvisamente un bagliore seguito da un forte boato: è caduto un fulmine nell'incrocio che da Via Aldo Moro immette nella strada per Sigara e poi ancora fulmini, stavolta nella zona dei ripetitori delle antenne dei telefoni, ancora vicino a La Conca Fraicata e per finire uno ha colpito una traversa di Via Olbia in Zona Santa Margherita. Il bilancio parla di 92 fulmini caduti nel territorio di Calangianus. La situazione non è cambiata a Tempio dove diverse scariche si sono abbattute lungo i binari della stazione, il boschetto di San Lorenzo e nella Zona di San Giuseppe. Il bilancio parla di circa 200 fulmi caduti nel territorio di Tempio. In conclusione: a Calangianus è ancora in corso la conta dei danni causati dal fulmine di ieri, a cui si aggiungono quelli causati dai fulmini caduti oggi. Ieri è stata particolarmente colpita dai guasti la zona di Lu Caponi dove si è abbattuta una scarica elettrica. Danneggiate molte antenne televisive, modem, lampioni pubblici, televisori e vari apparecchi domestici. Pare incredibile, ma Luras non è stato toccato neanche minimanente dai fulmini.

Per segnalazioni di qualsiasi genere scriveteci su WhatsApp al 3393618927 

 

News48

Redazione C48