Pubblicata il 02/01/2019

Esporlatu - Fucilate contro le telecamere di videosorveglianza comunale

 

Esporlatu - Nuovo attentato nel Comune sassarese. Ignoti hanno sparato contro le telecamere del sistema pubblico di videosorveglianza in una cittadina già colpita da atti intimidatori. I malviventi si sono scagliati in particolare con le telecamere che trovano all'ingresso del paese, all'incrocio tra Esporlatu, Burgos e Bottidda. Agli inizi di dicembre nel mirino era finito il sindaco del paese, Francesco Giuseppe Furriolu: in quel caso i malviventi avevano tentato di incendiare il portoncino d'ingresso della sua abitazione. Sindaco che in un'intervista all'ANSA dichiara: "Lasciare significherebbe arrendersi e lasciare la comunità e il territorio in mano ai balordi. Non vedo cosa questo potrebbe portare di buono per la comunità". Ora reinstallare la videosorveglianza "rappresenterà un costo per i cittadini, anche in termini di altri servizi cui dovranno rinunciare ma di certo non intendiamo mettere da parte un sistema che garantisce l'incolumità del paese".

 

News48

Redazione C48