Pubblicata il 26/04/2018

Economia - Nonostante il datagate, a Wall Street il titolo Facebook chiude il primo trimestre del 2018, con un'impennata del 50% delle entrate

 

Economia - Facebook è più forte dello scandalo datagate che ha travolto i veritici dell'azienza di Menlo Park. A Wall Street il titolo ha chiuso l'ultimo trimestre con un'impennata di quasi il 50% delle sue entrate, attestatendosi a 11,97 miliardi di dollari. Gli utili sono saliti a 5 miliardi di dollari contro i 3,06 miliardi di un anno fa, con un balzo del 63%. Dopo un primo momento di sfiducia, gli utenti sono tornati ad essere 2,2 miliardi. Il risultato e' che dopo la chiusura della Borsa di New York il titolo di Facebook e' tornato a volare nelle contrattazioni, schizzando quasi del 7%. A trainare i conti del gruppo di Menlo Park soprattutto le entrate relative agli annunci pubblicitari su smartphone e tablet, che rappresentano ora il 91% del totale.

 

News48

Redazione C48