Pubblicata il 10/08/2017

Corea del Nord - Pyongyang valuta di colpire le basi statunitensi nell'isola di Guam a metà agosto. Dal Giappone rispondono: siamo in grado di abbattere i missili nord coreani

 

Corea del Nord - Salgono sempre di più i nervi e le tensioni tra Corea del Nord e gli Stati Uniti. Toni sempre più accesi tra la dittatura di Kim Jong-un e Donald Trump. Gli Stati Uniti e la Corea del Nord sono sull'orlo dello scoppio di una guerra nucleare. Dalla Corea del Nord ribadiscono il proposito di sferrare un attacco contro Guam, avamposto militare Usa nel mar delle Filippine, ma anticipano pure che stanno valutando l'uso di 4 missili a raggio intermedio Hwasong-12 per colpire gli asset strategici di Marina e Aeronautica americane. Il piano riassunto dal generale Kim Rak-gyom, a capo dell'unità balistica speciale, prevede la sua completa definizione per metà agosto, con l'esecuzione in ogni momento su ordine del leader Kim Jong-un. ll Giappone è in condizione di intercettare e abbattere i missili che la Corea del Nord dice di voler lanciare contro il territorio Usa di Guam: lo ha detto in parlamento Itsunori Onodera, Ministro della Difesa. Tokyo, terrà la massima vigilanza sulla vicenda perchè non può tollerare un atto provocatorio per la sicurezza della regione e della comunità internazionale.

News48

Redazione C48