Pubblicata il 15/04/2017

Clima - Le acque del Mediterraneo sono più calde del normale: 3 gradi in più rispetto alla norma. Basta un po' di aria fresca, per scatenare temporali violenti.

 

Clima: le acque del Mar Mediterraneo sono più calde del normale, complici manifestazioni metereologiche estreme come ad esempio il perdurare di caldo e clima mite da febbraio. Dagli Stati Uniti dei centri di ricerca e di elaborazione dei dati climatici, ci stanno dicendo che questo periodo le temperature superficiali dell'acqua del nostro mare, sono più calde di 3 gradi rispetto alla norma. Che significa? Significa che queste anomalie termiche, sono un serbatoio di energia, per eventuali perturbazioni in arrivo dall'Oceano Atlantico. Questo serbatoio energetico potrebbe esplodere in concomitanza anche di uno spiffero di aria fresca, scatenando violenti temporali e precipitazioni violente. Non dimentichiamoci che siamo in un periodo dell'anno abbastanza movimentato con ingressi perturbati di varia natura, la bella stagione deve ancora venire....

News48

Redazione C48