Pubblicata il 19/01/2018

Cagliari - 16 mila si candidano per 3200 profili ricercati, da 160 aziende per il Sardinian Job Day, manifestazione in programma il 24 e il 25 gennaio. Saranno presenti anche alcuni licei di Tempio

 

Cagliari - Circa 16mila candidature per 3200 profili ricercati dalle 160 aziende registrate al Sardinian Job Day, la manifestazione è in programma il 24 e il 25 gennaio alla Fiera di Cagliari. Tra i momenti più attesi ci sono i colloqui di lavoro, l'incontro tra i giovani, disoccupati, fuoriusciti dal mondo del lavoro e le imprese. I settori scelti per l'edizione 2018 sono turismo, agrifood, innovazione, Ict e formazione.
Previsti due convegni: uno mercoledì 24 su "Le riforme del lavoro e gli effetti sulla Sardegna. Come stabilizzare la crescita occupazionale", con la partecipazione del ministro del Lavoro Giuliano Poletti, del presidente della Giunta Francesco Pigliaru, del presidente dell'Anpal Maurizio Del Conte e del direttore generale dell'Aspal Massimo Temussi. Giovedì 25, invece, "Innovazione digitale e impatto sul mercato del lavoro: competenze digitali e mismatch" con le assessore del Lavoro Virginia Mura e del Turismo Barbara Argiolas. Alla manifestazione saranno presenti anche alcune classi dei Licei di Tempio, come ad esempio dell'IIS Don Gavino Pes e del Liceo Dettori

 

News48

Redazione C48